WMS

Un warehouse management system (WMS) è un'applicazione software che supporta le attività svolte quotidianamente in un magazzino, e permette di gestire in modo centralizzato compiti quali il controllo delle scorte e la loro posizione. Può cooperare con i sistemi per la gestione dei trasporti (TMS), con l'automazione e con dispositivi quali terminali a radiofrequenza o droni.

E-COMMERCE

Indica l’acquisto e la vendita di prodotti o servizi attraverso canali elettronici quali Internet. Può essere B2B (Business to Business) e riguardare gli affari tra aziende; B2C (Business to Consumer) nel caso di vendita al pubblico senza interazione “interazione umana”; C2B (Consumer to Business) nel caso in qui i consumatori propongono un progetto (e un budget) che le aziende acquistano; C2C (Consumer to Consumer) nel caso in cui gli utenti acquistano o vendono i loro prodotti.

DRONE

Un aeromobile a pilotaggio remoto, comunemente chiamato drone, è un velivolo senza pilota che vola controllato da un computer di bordo, oppure sotto il controllo di un pilota che si trova su un altro velivolo, a terra o su un veicolo. I primi rudimentali droni sono in uso già durante la prima guerra mondiale, mentre per molti osservatori il primo vero drone moderno ha volato nel 1973 in Israele.

Chi siamo

Hardis nasce nel 1984 a Grenoble ad opera di quattro amici d'università che decidono di battezzarla usando le iniziali dei dipartimenti regionali Haute-Savoie, Ain, Rhône, Drôme, Isère et Savoie. Christian Balmain, uno dei fondatori, svolge anche attività di formazione nel campo del personal computing.

Allo sviluppo dell'Atelier de Génie Logiciel (AGL) per piattaforma IBM fa seguito il successo commerciale del software Adélia, ottenuto sfruttando nel 1989 l'uscita sul mercato dell'AS/400 e il lancio da parte di IBM degli strumenti di sviluppo. Dieci anni più tardi Adélia ha il 65% del mercato francese.

Nel 1992 Hardis entra nel mondo delle soluzioni per la logistica con il software per la gestione della logistica di magazzino WMS Reflex che, seguendo l’evoluzione informatica viene realizzato in versioni multipiattaforma. Nello stesso periodo l’azienda completa la sua offerta di servizi acquisendo una società di consulenza specializzata nella gestione di progetti.

Nel 2009 Hardis festeggia i suoi 25 anni e apre ai suoi 500 dipendenti la possibilità di acquisire quote societarie.

L’anno successivo Hardis acquisisce Lillois Sextant e allarga l'offerta di software per la logistica con il software per la gestione dei trasporti Reflex TMS. Nello stesso anno a Lione viene aperto il terzo datacenter.

Nel gennaio 2013 dall’unione di Hardis e della sua filiale Hardis Conseil nasce Hardis Groupe.

Oggi Hardis è una software house con competenze nell’ambito della supply chain e della gestione informatica: logistica e trasporti, sistemi informativi in cloud e sviluppo applicazioni software. Le attività coinvolgono sei filiali e centri di sviluppo, tre datacenter, due centri di assistenza, una rete di uffici e partner in vari Paesi. La certificazione ITIL garantisce l’esecuzione di processi di qualità, mentre il legame consolidato con scuole e università facilita l’innovazione dei servizi e dei prodotti.

Il Gruppo Hardis opera globalmente con quattro linee di business:

  • Supply chain performance, per ottimizzare le prestazioni, acquisire nuovi mercati e sostenere la transizione verso l’omnicanalità.
  • Gestione e trasformazione dei sistemi informativi, per gestire e trasformare i sistemi; trasformare, sviluppare e manutenere applicazioni (Application Maintenance Outsourcing); trasferire i sistemi informativi da ambienti tradizionali al cloud.
  • Servizi per la digitalizzazione, per creare e realizzare strategie digitali, definire il portafoglio dei servizi, creare soluzioni in ambiente mobile.
  • Ottimizzazione dell’esperienza cliente, per gestire e sviluppare la relazione con il cliente attraverso omnicanalità e servizi che utilizzano “big data”.